Presentazione “Francesca Dell’Oro”

Francesca Dell’Oro è nata a Lecco e, lungo le eleganti sponde del lago di Como, fin da bambina si è appassionata agli aromi e ai profumi che si sprigionavano dai giardini che lo costellano. Dopo la Laurea in Comunicazione presso l’Università IULM di Milano, Francesca ha lavorato per diverse aziende occupandosi della grafica e del lancio di nuovi prodotti nel settore moda. In seguito, come titolare di una boutique, si è dedicata alla ricerca stilistica e, in particolare, all’inserimento delle nuove fragranze da accostare alle collezioni.

Nel 2011 Francesca, dando voce al proprio impulso creativo e alla sua ininterrotta passione per il mondo dei profumi, decide di lanciare una propria linea di fragranze per tradurre in stato d’animo le evocazioni olfattive predilette.

Il 2014 è un anno importante, con l’ingresso di tre nuove fragranze il marchio Francesca Dell’Oro si struttura e si definisce. Per l’occasione viene anche realizzato il nuovo packaging, lussuoso e contemporaneo allo stesso tempo.

Per concretizzare il suo progetto Francesca ha lavorato a stretto contatto con aziende leader a livello internazionale che hanno saputo interpretare le idee creative da lei proposte e, apportando la loro esperienza e qualità, sono state in grado di realizzare fragranze uniche ed esclusive.

Francesca è una persona molto dinamica, sempre alla ricerca e alla scoperta di nuove ispirazioni. E’ protagonista e coordinatrice di ogni passaggio creativo e realizzativo ed è sua priorità che i collaboratori colgano profondamente lo spirito e le atmosfere che tende a ricreare nelle sue fragranze.

La sua formazione, conseguita grazie ad anni di corsi di approfondimento nello studio delle materie prime, è altamente specialistica ed aggiornata.

Le fragranze Francesca Dell’Oro possiedono sempre qualcosa di autobiografico: un momento, un’emozione, un ricordo e sono caratterizzate da accordi ben definiti e da un cuore fiorito e luminoso. Tutti i jus sono “no sex”, c’è totale libertà nell’accedere ad un particolare gusto, non seguendo imposizioni di genere.